Gioia, Walter. Alle Sorgenti Dell´Essere. Viaggio interiore nella foresta amazzonica [Ao âmago do Ser. Viagem interior na floresta amazônica]. Pádova, Casa Editrice Meb. 1996.

Romanzo basato sull’esperienza reale vissuta dall’autore nel 1993 e 1994.
La nostra vita è un lampo nella notte. / Durante il lampo, spesso, / stiamo a guardare il buio.

Dall’incipit sopra, il protagonista narra le esperienze vissute in Mato Grosso e nell’Acre, la terra di Chico Mendes, dove un altro seringueiro ha fondato una comunità religiosa, ai margini della foresta amazzonica: la Colonia Cinco Mil del Santo Daime. Durante i rituali, viene servita una bevanda, ottenuta da piante di potere, già anticamente utilizzata dai sacerdoti Incas, che permette di accedere alla profondità che giace in ciascuno. I fedeli invocano l’essere divino, che credono agire in essa, affinché dia forza e amore (“Daime força e daime amor”). Il protagonista, attraverso le aperture dei rituali. rimette in discussione l’intera sua vita. Solo il suo affrontare l’elemento tragico dell’amore alla luce delle nuove conoscenze, lo porta, seppur a fatica, a ritrovare la forza per proseguire il cammino sulle proprie gambe.Un romanzo poetico, un originale viaggio di solidarietà, di amore, di fratellanza, di trasformazione, da meditare e godere. Suggerisce che in ciascuno di noi risiede lo spirito della foresta, la voce del saggio, la forza del guerriero, la leggerezza del vento. Un’esperienza di amore e conoscenza vissuta tra foglie e liane. Il romanzo agile, pregnante, che prende anima nella comunità religiosa del Santo Daime della grande foresta brasiliana, per la simbologia e per le esperienze narrate, dalle intuizioni prodigiose della bevanda ai dialoghi tra i vari protagonisti, è destinato al lettore attento a tutti gli argomenti di cambiamenti globali, di viaggi inediti, di tradizioni etniche e di crescita personale. Scritto in uno stile agile e sintetico, con venature poetiche, il libro si può leggere in poche ore. Le riflessioni che induce nel lettore, anche attraverso le poesie in testa ai capitoli, sono sempre di attualità. L’autore, con questo suo primo romanzo, riassume la sua ricerca: dal ruolo delle responsabilità allo scopo dell’insegnamento, dal significato delle sofferenze all’opera delle rivelazioni, dal senso dell’amore al cuore della saggezza. Prefazione di Pier Luigi Lattuada.

L’autore Walter Gioia (Milano, 1960), psicologo, svolge attività di consulente e formatore manageriale. Da anni ricerca i messaggi essenziali dei diversi sistemi filosofici e religiosi per coglierne la comune saggezza. Si è recato nei templi giapponesi, nelle scuole sufi mediorientali, negli ashram indiani e in vari centri religiosi e sciamanici del Centro e del Sud America (tra cui Colonia Cinco Mil e Takiwasi). Sul tema del libro, ha partecipato a conferenze e a trasmissioni televisive. Ha curato il numero 110 del mensile Riza Scienze (1997) sulle culture sciamaniche e religiose del Brasile.

Para entrar em contato com Walter: walter.gioia@fastwebnet.it

Comments are closed.